Zuckerberg porta il web a 5 miliardi di persone

nternet.org, l'iniziativa del fondatore di Facebook con altri big della tecnologia, punterà sul mobile e sui telefoni low cost

Zuckerberg a Menlo Park
marzo del 2013
Zuckerberg sempre più buono. E se un tempo la beneficenza era costruire pozzi d'acqua in Africa, ora nel Terzo Mondo i ricchi portano internet. Il fondatore di Facebook ha lanciato internet.org, una campagna per connettere altri 5 miliardi di persone al mondo che non accedono al web.

SOSPETTI DI PROFITTO - «La connessione è un diritto umano», ha spiegato il fondatore di Facebook che è il portavoce del progetto cui hanno aderito anche altri big della tecnologia come Nokia, Qualcomm e Samsung. Zuckerberg ha poi ricordato che oggi «solo 7.2 miliardi di persone nel mondo sono connesse». L'obiettivo è dunque abbattere il digital divide. E se Internet.org è il mezzo, il progetto rientra nel filone dei piani per estendere la copertura web in zone più scoperte come l'Africa. Piani cui, del resto, sta già lavorando Google con i suoi loon, i palloni aerostatici con antenne radio. Tra le altre iniziative anche quella di Mozilla che si basa sull'open source. Internet.org invece punterà sul mobile, campo in cui Facebook va forte. Solo poche settimane fa il social network ha reso disponibile la sua app anche per i telefonini vintage e low-cost, proprio quelli usati nei paesi emergenti. «Se volessimo solo pensare ai soldi, sarebbe sufficiente il miliardo di persone che è già connesso a Facebook. Ha più disponibilità economica di tutti gli altri 5 miliardi di persone che non accedono al web nel mondo», ha detto Zuckerberg in una intervista alla Cnn, mettendo così le mani avanti sui sospetti di profitto che una iniziativa del genere possa portare. Sospetti che, peraltro, erano già stati avanzati sulla suaattività di lobbying con il progetto sull'immigrazione. «Pensiamo invece - ha aggiunto - che tutti hanno il diritto di essere connessi, la stessa possibilità di condividere le proprie opinioni e di esprimersi liberamente». Insomma, il ragazzino prodigio di Harvard, sembra voler fare sul serio.




http://internet.org/




21 agosto 2013 | 15:00






Fonte copia e incolla da: http://www.corriere.it/tecnologia/13_agosto_21/zuckerberg-lancia-progetto-per-connettere-cinque-miliardi-di-persone_8795f65c-0a4b-11e3-b366-05f9348e8c80.shtml

Altro: http://www.youtube.com/watch?v=F8N3wGjiPYg

Nessun commento:

Posta un commento