Se qualcosa può andar male, lo farà

È il primo assioma delle Murphy  cosa sono? La legge di Murphy è un insieme di detti popolari nella cultura occidentale, a carattere ironico e caricaturale. Si possono idealmente riassumere nel primo assioma, che è in realtà la "Legge di Murphy" vera e propri.
Il primo postulatore della legge fu l'ingegnere dell'Aeronautica statunitense Edward Murphy, ma l'attuale formulazione è dovuta al medico militare John Paul Stapp.
Edward Murphy era uno degli ingegneri degli esperimenti con razzo-su-rotaia compiuti dalla USAF nel 1949 per verificare la tolleranza del corpo umano alle violente accelerazioni (USAF project MX981). Un esperimento prevedeva un gruppo di 16 accelerometri montati su diverse parti del corpo del soggetto. Erano possibili due modi in cui ciascun sensore poteva essere agganciato al suo supporto, e metodicamente i tecnici li montavano tutti e 16 nella maniera sbagliata.
Murphy pronunciò la sua storica frase:

« se ci sono due o più modi di fare una cosa,
e uno di questi modi può condurre a una catastrofe,
allora qualcuno la farà in quel modo. »

Come dimostrato da questo video:
"Se è vero che una fetta di pane cade sempre dal lato imburrato e che un gatto cade sempre in piedi, lasciando cadere un gatto con una fetta di pane sulla schiena nessuno dei due cadrà mai per primo e si avrà il moto perpetuo"



Le leggi:

  1. La probabilità che una fetta di pane imburrata cada dalla parte del burro verso il basso su un tappeto nuovo è proporzionale al valore di quel tappeto. 
  2.  Se è vero che una fetta di pane cade sempre dal lato imburrato e che un gatto cade sempre in piedi, lasciando cadere un gatto con una fetta di pane sulla schiena nessuno dei due cadrà mai per primo e si avrà il moto perpetuo. 
  3. Tutto va male contemporaneamente. 
  4. La probabilità che qualcosa accada è inversamente proporzionale alla sua desiderabilità. 
  5. Se tutto è andato bene, evidentemente qualcosa non ha funzionato.
  6. Non è vero che "Non tutto il male viene per nuocere"; non solo, ma anche il bene, qualora si manifestasse, viene per nuocere.
  7. Tutto è perfetto, tranne il consorzio umano.
  8. Anche agli animali le cose non vanno bene quando entrano in contatto con l'uomo, non fosse altro che solamente attraverso la videocamera per essere ripresi.
  9. Se aspetti l'autobus alla fermata esso non passerà, quando incomincerai a camminare l'autobus passerà quando starai in egual distanza tra la fermata di partenza e la fermata successiva
  10. Chi bene incomincia, è a metà dell'opera, destinata a finire male.
  11. Se qualcosa sembra andar bene, hai detto bene, sembra.
  12. Il sonno è un intervallo tra una sconfitta e l'altra, sempreché non sia popolato da incubi.
  13. Quando si mangia con gusto, ci si morde.
  14. Le esperienze fallimentari passate, non rendono più saggi e accorti, solamente più rintronati.
  15. A meno che la giovinezza non sia una condizione permanente, il futuro è dei vecchi.
  16. Quando si applica una procedura di miglioramento o mantenimento di uno "status quo" soddisfacente, si tratta di un errore di metodo, che posticiperà solamente l'avvento della catastrofe, aumentandone la forza devastatrice.
  17. Quando piove, diluvia.
  18. Se un cibo è buono, allora fa male alla salute.
  19. Se qualcosa sta andando bene, non temere, c'è ancora tutto il tempo perché cominci ad andar male.
  20. In coda, la fila accanto scorre sempre più rapidamente della propria.
  21. Se sei in automobile e hai fretta avrai davanti a te un camion che, se non va proprio dove vai tu, girerà perlomeno alla via precedente
  22. Se le cose sembrano andare finalmente per il verso giusto, c'è qualcosa di cui non stai tenendo conto.
Fonte: Copia incolla da Wikipedia.

Nessun commento:

Posta un commento